Ciò che rende rilevanti i concetti buddisti

Il Giappone offre assistenza al Pakistan per la conservazione dei siti buddisti
January 30, 2020
Il più grande complesso di pagoda del Vietnam invita i pellegrini primaverili
January 30, 2020

Ciò che rende rilevanti i concetti buddisti

Suganthy Krishnamachari

30 GENNAIO 2020 15:48 IST

S. Gurumurto con il Venerabile Samdhong Rinpoche e il Venerabile Tenzin Priyadarshi a Bharatiya Vidya Bhavan a Chennai | Credito Foto: B. VELANKANNI RAJ

PIÙ IN

Sono necessari per calmare le menti in un mondo materialistico, ha sottolineato una tavola rotonda

La violenza nel mondo moderno è deliberata — al fine di mantenere fiorente l'industria delle armi, secondo il Venerabile Samdhong Rinpoche, principale filosofo e studioso buddista tibetano. Benché fosse perfettamente legittimo che gli esseri umani utilizzino le risorse naturali, si sono verificati problemi quando le persone passavano da utilizzatori a consumatori, con conseguente uso avido.

Il monaco, ex direttore del Central Institute for Higher Tibetan Studies, ha fatto queste osservazioni a «Etica, Meditazione e Sapienza in un mondo turbolento», una tavola rotonda organizzata recentemente dal Maithrim Poshas Trust. Condividendo che il titolo della discussione gli ha ricordato la terminologia buddista — sila (etica), samadhi (meditazione) e punya (saggezza), ha parlato della riluttanza della gente a sottolineare i doveri sui diritti.

Un tentativo di redigere una Carta comune dei doveri è fallito al Parlamento Mondiale delle Religioni, a causa della mancanza di consenso, ha detto.

Venerabile Tenzin Priyadarshi, Direttore del Dalai Lama Center for Ethics and Transformative values, Massachusetts Institute of Technology, ha detto che tradizionalmente, la meditazione era stato un modo per acquisire saggezza. Ma ora è diventata un'industria da un milione di dollari.

I guru spirituali sono giudicati dal numero di visite sui social media che hanno. Le società materialmente progredite sono lasciate con i sottoprodotti negativi del loro progresso. Gli esseri umani sono l'unica specie priva di sonno sulla terra. E siamo orgogliosi di privarci del sonno! Lo consideriamo un'indicazione della produttività. Gli adolescenti ambiziosi nella Silicon Valley aspirano a diventare miliardari in giovane età. Ma chiedi loro che cosa faranno dopo, e diranno che non hanno pensato così lontano. L'efficienza è tutto ciò che sembra importante in questi giorni, e se solo l'efficienza conta nella vita, allora qual è lo scopo di essere vivi, ha chiesto Priyadarshiji. I concetti buddisti di sila, samadhi e pagnya diventano importanti in questo contesto, ha detto.

S. Gurumurthy, editore di Tuglak, che ha moderato la discussione, ha detto che l'etica non può essere solo una virtù individuale. Essa deve essere alimentata da un ecosistema favorevole.

Un dottore tra il pubblico aveva due domande. Un paziente ottogenario, con molte complicazioni, venne da lui con un coagulo di sangue, e la famiglia e l'ospedale volevano una procedura interventistica. Dieci anni fa, al paziente sarebbero state somministrate medicine e avrebbero aspettato che il coagulo si dissolvesse. Si chiedeva se i progressi tecnici ci avessero dato l'impulso di risolvere subito i problemi, senza aspettare che le soluzioni organiche si evolvano. Ha anche detto che, come medico occupato, non ha avuto il tempo per nulla oltre alla meditazione confezionata.

Priyadarshiji ha detto che i tecno-ottimisti avevano idee utopiche. Non abbiamo risposte alla domanda: cosa farai se vivrai fino a cento anni? Priyadarshiji ha detto che la gente ha cercato di diventare spirituale per gestire la vita mondana. Ma lo scopo della meditazione era più alto.

Per quanto riguarda il nostro atteggiamento verso la religione, Priyadarshiji ha detto che per la maggior parte delle persone, l'interazione con il divino è diventata un esercizio quotidiano di negoziazione — chiedere una manna, offrire qualcosa in cambio.

Il signor Gurumurthy ha risposto che non c'era nulla di sbagliato in questo e che una mentalità elitaria nel culto avrebbe emarginato la stragrande maggioranza. Priyadarshiji ha detto che la morte della religione era stata predetta ripetutamente in passato. Ma tutte le religioni stavano crescendo. Ha parlato di quanto possa essere deprimente la visita in una struttura di assistenza per anziani.

«Stiamo dicendo ai nostri anziani: 'La vostra produttività è finita. Vivete qui fino alla vostra fine. '» N. Ravi, fiduciario del Maithrim Poshas Trust e presidente di Bharatiya Vidya Bhavan, ha detto di essere rimasto colpito dalla gentile persuasione usata dai panellisti, che è stato un cambiamento rispetto al solito taglio e spinta che ha segnato le discussioni dei panel.

%d bloggers like this:
The Buddhist News

FREE
VIEW