Il giogo d'oro e la tartaruga cieca

«Non è solo questo.»
August 17, 2018
“Forgotten Chance” โอกาสที่ถูกลืม
August 14, 2019

Il giogo d'oro e la tartaruga cieca

«In un Sutra, Buddha chiede ai suoi discepoli:

«Supponiamo che esistesse un oceano vasto e profondo delle dimensioni di questo mondo, e sulla sua superficie galleggiava un giogo d'oro, e sul fondo dell'oceano viveva una tartaruga cieca che appariva solo una volta ogni 100 mila anni.

Quante volte quella tartaruga alza la testa nel mezzo del giogo?».

Ananda risponde che, in effetti, sarebbe estremamente raro.

Siamo proprio come questa tartaruga cieca, perché anche se i nostri occhi fisici non sono ciechi, i nostri occhi della saggezza lo sono. L'oceano vasto e profondo è l'oceano di samsara. La tartaruga cieca che rimane sul fondo dell'oceano è come il nostro rimanente nei regni inferiori di samsara, per emergere nei regni fortunati solo una volta ogni 100 mila anni.

Il giogo d'oro è come Buddhadharma, che non rimane in un luogo ma si sposta da un paese all'altro. Proprio come l'oro è prezioso e raro, così Buddhadharma è PREZIOSO e molto difficile da trovare. Per la maggior parte delle nostre vite precedenti siamo rimasti in fondo al vasto e profondo oceano di samsara, i regni inferiori. Solo molto occasionalmente siamo nati come esseri umani, e anche con una vita umana è estremamente raro incontrare Buddhadharma.»

The Buddhist News

FREE
VIEW